Osorezan – Il meraviglioso tempio Bodai-ji e come raggiungerlo

Iniziamo a parlare di questo viaggio fatto ad ottobre con una delle mete che più mi ha affascinato. Il tempio Bodai-ji nasce nel cratere del vulcano di Osorezan, una locazione davvero meravigliosa e unica a modo suo. Questo è il genere di posto che non si vede tutti i giorni. Sarà difficile far trasparire quel che mi ha trasmesso stare lì ma ci proverò. Scriverò un paio di righe in inglese nel post, evidenziandole in blu, perché è molto più semplice da raggiungere di quanto non si capisca cercando online. Magari questo post potrà essere d’aiuto a qualcuno. So if you’re looking for informations about how to reach Osorezan, check the blue paragraphs below.

Come raggiungere Osorezan / How to reach Osorezan

Cercando online mi ero un po’ scoraggiato devo ammetterlo. Avevo paura fosse estremamente difficile: le informazioni trovate parlavano di bus infrequenti e altre cose che mi facevano mal sperare. Invece raggiungere Osorezan è abbastanza semplice. Bisognerà raggiungere la stazione di Shimokita, tratto coperto dal Japan Rail Pass senza problemi. Appena fuori dalla stazione, sulla sinistra, si troveranno due fermate dell’autobus. Quella che interessa a noi è la numero due e contate che potete pagare il biglietto direttamente sul bus. I bus non sono così infrequenti: ce ne è uno all’ora circa. Vi lascio poco sotto la timetable per comodità. Alla stazione di Shimokita ci sono dei coin locker ma fate attenzione: di grossi per le valige voluminose ce ne sono giusto tre o quattro. Potrete portarli con voi sull’autobus e lasciarli al tempio. Là non ci sono coin locker purtorppo, ve li faranno lasciare in una stanza comune. Non abbiate ansia: siamo in Giappone e nessuno toccherà mai i vostri bagagli!

Reaching Osorezan is quite simple actually. When I looked for informations, I found a website of Ooma Peniusula that wrote about infrequent buses and so on. It’s not like this, really. To reach Osorezan’s temple you just need to take a train to Shimokita station. It’s included in Japan Rail Pass, so everything’s ok if you’re travelling with it. After exiting the station, just head to the left and you’ll find two bus stops. Take the number two to reach Osorezan and if you are struggling to understand where to take the ticket, just know that you can pay the ride directly on the bus. The following image is the timetable which displays that there’s a bus every hour. If you hope to leave your luggage in a coin locker before taking the bus, be careful. At Shimokita station there are just three or four big coin lockers. However you can leave them at Osorezan. There are no coin lockers there, they’ll make you leave them in common room. But this is Japan: noone will ever touch your luggage.

Dette le cose importanti, lasciamo da parte il mio pessimo inglese e passiamo alla descrizione del luogo. La prima cosa che mi ha colpito arrivato ad Osorezan è stato l’odore nell’aria. L’odore di zolfo è molto forte e vi farà compagnia per tutte le ore che starete in questo cratere. Al centro di questo cratere c’è infatti il lago Usori, fatto di acque sulfuree. Per curiosità, date un’occhiata a come si vede da vista satellite di Google Maps! Lo zolfo è ciò che rende davvero spettacolare questo posto. Attorno al tempio avremo rigagnoli di acque sulfuree e formazioni rocciose che fanno sembrare l’ambiente desolato.

E’ questo paesaggio che mi ha affascinato. Fumi delle esalazioni di zolfo, pietra calcarea, desolazione. Osorezan è considerato uno degli ingressi dell’inferno in Giappone ed è davvero pittoresco. Mi è piaciuto molto guardarmi intorno e capire di essere in un vulcano, camminare per questi sentieri tra le pietre contornati di girandole. Il lago poi è meraviglioso, una vista spettacolare che un po’ ti inquieta pensando a quanto sono acide quelle acque.

Vi lascio ora una carrellata di fotografie. Mi rendo conto di non riuscire ad esprimere bene a parole quel che Osorezan mi ha lasciato. E’ un posto che non dimenticherò facilmente. E’ una tappa che consiglio a tutti quelli che stanno visitando il nord del Giappone o che vogliono andare in Hokkaido. L’altra fermata di Shimokita infatti, la numero uno, porta a Cape Ooma da dove parte il battello per Hakodate! Potrebbe essere una buona idea deviare per vedere questo tempio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...