Personaggi nel dettaglio – Hikaru Shido di Magic Knight Rayearth

Mi è venuta dal nulla l’idea di questa nuova categoria di post. Parlerò dei personaggi che mi sono piaciuti degli anime. Non sono una persona estremamente curiosa e che entra nel dettaglio delle cose, quindi le mie saranno probabilmente descrizioni un po’ sommarie rispetto a quello che si può trovare in giro per Internet. Vertono un po’ più su quello che han suscitato in me i personaggi. Alcuni di questi articoli li faremo a quattro mani, laddove sia io che Elia conosciamo il personaggio in questione (lo so io che sta aspettando solo che scriva l’articolo su Kotori per gettare un po’ di acido, lo so!). In questo però ci sarò solo io come redattore visto che lui non conosce la serie.

Ciancio alle bande e iniziamo. Il contenuto dell’articolo sarà inevitabilmente pieno di spoiler, sia nel testo che nelle immagini. Quindi siete avvisati, qui parlo del personaggio a tutto tondo senza pensare a quanto di quello che dico possa fare spoiler sulla serie. Iniziamo proprio da lei, ovviamente: Hikaru Shido di Magic Knight Rayearth (o, stando ai traduttori italiani in quel periodo che mi sa che fumavano tanto, “Una porta socchiusa ai confini del sole”), serie caratterizzata dal particolare disegno delle Clamp.

Perché partire proprio da Hikaru? Beh, Magic Knight Rayearth è stato quello che mi piace definire “il mio primo anime”. Ne avevo già visti parecchi da bambino: Hokuto no Ken, Tigerman, tutti quelli che ci dava Mediaset, Italia 7 Gold, Odeon e tutti quei canali che è già tanto che avessero un nome. Però Magic Knight Rayearth è quello che ha iniziato a farmi unire tutti i puntini di quanto avevo visto, portandomi a scoprire la parola “anime”. In tutto questo Hikaru è stata penso il mio primo amore nel mondo dell’animazione (anzi no, forse quella è stata Nadia de Il mistero della Pietra Azzurra, come tutti!). Le mie memorie a riguardo risalgono a circa vent’anni fa, quindi possono essere molto molto sbagliate e approssimative.

Hikaru ha quattordici anni ed è l’unica femmina tra i suoi fratelli. Ha un carattere abbastanza da maschiaccio quindi e, sommandolo al fatto che è bassa e spesso scambiata per una bambina delle elementari, la fanno apparire come una sorta di piccolo concentrato di energia. Tra le tre fanciulle scelte come Cavalieri Magici infatti, Hikaru è quella più battagliera e determinata sin dall’inizio e diventa un po’ la capogruppo nonostante le altre due abbiano qualche anno in più di lei (mi pare di ricordare). Quando le tre protagoniste vengono catapultate su Cephiro infatti, Hikaru è la sola che prende subito sul serio la situazione piuttosto che pensare a tornare a casa. La sua famiglia ha un dojo e ha studiato Kendo sin da piccola, quindi prende da lì la sua capacità di combattere con la spada. Hikaru ha anche una certa empatia con gli animali, che la fa andare molto d’accordo con Mokona: il peluche ambulante che fa da guida alle tre ragazze nel mondo in cui si trovano catapultate.

L’elemento a cui è legata è il fuoco. Ed è puramente un caso che i suo i capelli e occhi e siano rossi, come del resto la sua divisa scolastica! Questo è un po’ strano perché anche con il senno di poi, continuo a preferirla alle altre… Strano perché quando si parla di fantasy e personaggi molto legati ad un elemento, il fuoco di solito non mi entusiasma. Ho sempre una preferenza per aria e acqua. Come disegno mi son sempre piaciuti i suoi capelli, sia colore che acconciatura. A livello caratteriale mi è sempre piaciuta perché ha un atteggiamento molto leggero e divertente, però come personaggio lascia intuire comunque una certa maturità. Durante la trama inoltre è quella che ricordo evolvere un po’ più nel dettaglio, le altre due sembrano sempre personaggi molto di contorno. Dovrei rivedermelo adesso, senza le censure di mamma Mediaset… Però ho idea che mi rovinerei i ricordi e quindi evito!

Lei mi era piaciuta così tanto che avevo provato anche a disegnarla da me! Con risultati anche quasi decenti, solo perché non ho colorato XD I disegni son vecchi e sbiaditi ed ingialliti oramai, dopotutto riportano la data del lontano 1997. Provo a dargli una contrastata con Photoshop e lasciarli qua di ricordo, ma si vede poco poco

 

E mi fermerò qui, so che non ho parlato tantissimo del personaggio ma beh, come detto son passati 20 anni… Magari su personaggi più recenti riuscirò ad entrare più nel dettaglio! Ah, beh ovviamente di lei ho un’action figure! Avevo tentato anche una foto artistica con dietro delle fiamme… Devo riprovarci!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...