Sword Art Online Aincrad e Fairy Dance – Le light novel in italiano

Alcuni forse non sanno che J-Pop ha iniziato tempo fa’ a mettere sul nostro mercato alcune Light Novel. Cosa che trovo bellissima francamente, ce ne sarebbero talmente tante che vorrei leggere ma per ora non mi è possibile farlo. Solo che spero che in futuro venga dedicata un po’ più attenzione a questi prodotti… Entriamo un po’ nel dettaglio. L’opera mi è piaciuta, SAO resta una delle mie serie preferite e quindi nulla da dire. A livello di impostazione della narrazione c’è una cosa che però mi ha fatto storcere il naso: i capitoli in cui è Kirito protagonista sono scritti in prima persona, quelli degli altri personaggi in terza… E’ una scelta stilistica che non mi piace neanche un po’!

In questo post sto parlando delle prime quattro novel di Sword Art Online: Aincrad e Fairy Dance, entrambe suddivise in due volumi. Il primo volume di Aincrad copre quello che noi abbiamo visto nella fase finale della prima stagione dell’anime, quindi da poco prima del combattimento con lo Skull Reaper. Il secondo volume invece è una raccolta di spin off che introducono i personaggi secondari: Liz, Silica, etc. Insomma nell’anime hanno messo queste cose in ordine cronologico, nel libro le troviamo in ordine in verso. Fairy Dance invece copre l’arco di Alfheim Online, e qui abbiamo una trama che procede linearmente nei due volumi. Nel secondo volume inizia ad esserci qualcosa che non abbiamo visto nell’anime, un bel pezzo di storia prima dell’arrivo di Kirito ad Alne. Pur sapendo come procede la storia, mi è piaciuto leggerla nel libro. Ci sono più dettagli e più introspezione dei personaggi, quindi è stato davvero piacevole.

Ho apprezzato molto che le prime pagine abbiano dei disegni a colori che fanno una carrellata della storia, mentre tra una pagina e l’altra del romanzo, nei punti salienti, si possono trovare disegni in bianco e nero.

Veniamo però alla parte dolente: la nostra lingua. La traduzione italiana lascia un po’ a desiderare… Parlo nello specifico di Fairy Dance, Aincrad l’ho letto l’anno scorso e quindi non ne ho un ricordo tangibile. I due libri che ho letto di recente sono pieni di errori di coerenza dei tempi verbali: presente, passato e passato remoto si mischiano in modo sbagliato e fastidioso. Come dicevo in apertura, sono molto favorevole a questa iniziativa e spero di vedere più novel tradotte in italiano. La speranza però prevede anche un editing un po’ più curato che vada a correggere tutti questi piccoli errori. So di non essere bravo a scrivere e di farne tanti anche io, ma se compro un romanzo mi aspetto che quantomeno lì l’italiano sia corretto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...